Uv, top a salvaguardia grave precedente

L'Union Valdôtaine esprime in una nota "viva preoccupazione per l'inusuale e ingiustificato rifiuto, da parte del Governo italiano, di inserire, all'interno del cosiddetto 'decreto dignità', la clausola di salvaguardia che riafferma le legittime competenze della Regione". Secondo il movimento autonomista "poiché il decreto in questione tocca anche temi che riguardano specifiche competenze della Regione Valle d'Aosta il Senatore Lanièce ha richiesto di salvaguardale con l'inserimento di una specifica clausola. A ciò è stato opposto un netto rifiuto, senza neppure consentire di aprire la discussione". Per l'Uv questo "crea un precedente gravissimo se si considera che in passato, i vari rappresentanti della Valle d'Aosta al Parlamento italiano, avevano sempre richiesto la riaffermazione delle competenze statutarie attraverso l'inserimento di apposite clausole di salvaguardia nei provvedimenti legislativi".

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sarre

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...